IDEE
E FATTI
DI

            











 



 




di Tino Bedin
Ricomposizione
  attorno
  alla Dottrina
  sociale

Essere popolari
tornando al popolo
con una forza accogliente

Mentre sempre più persone guardano
al passato per immaginare il futuro

Il ripensamento, a livello nazionale e in molte comunità locali, sia del popolarismo sturziano sia della sua evoluzione storica ha coperto l'intero 2019 ed ha portato tra l'altro ai due appuntamenti più rilevanti degli ultimi mesi: la presentazione del Manifesto Zamagni il 31 ottobre e il convegno a Roma del 18 gennaio, nel duplice anniversario della nascita e della ri-nascita del Partito Popolare Italiano.
L'anno si era aperto con l'editoriale di padre Antonio Spadaro su Civiltà Cattolica da titolo "Tornare ad essere popolari". Padre Spadaro, suggerendo "Sette parole per il 2019", pone l'accento più sul verbo "essere" che sul verbo "tornare". È propone un'antologia dei "luoghi" nei quali, scrive padre Spadaro, occorre stare, "essere" per "ricostruire la relazione naturale con il popolo".
Che strada seguire per raggiungere questi luoghi, per tornare ad essere popolari, per tornare là dove si è lasciato il popolo?
Poiché non è solo il movimento cattolico ma la società italiana nel suo insieme che è sfidata a "tornare ad essere popolare", la risposta non può che essere politica, non può che essere l'organizzazione della presenza pubblica di quanti hanno le stesse idee sulla comunità, vivono le stesse speranze, animano le stesse sfide. Non un partito di cattolici, ma una forza politica popolare, accogliente e dialogante.

Cari tedeschi,
  la memoria aiuta
  a prendere
  decisioni giuste

Due libri
in cui incontrare
don Luigi Sturzo
e il popolarismo

I "lazzaretti"
dei vecchi vivi
che la società
non può dimenticare

Ci si vergogna
dei poveri
invece che
della povertà

Non arrivano
le protezioni
per chi lavora
con gli anziani

diario
Annunciazione
Il giorno
in cui tutto
incomincia

rassegna stampa


Case di riposo
Si rischiano
cimiteri
a cielo aperto

il libro dei lettori


Redazione
Euganeo.it
Aggiornamento
1 aprile 2020
Scrivi a
Tino Bedin
Città e paesi della provincia di Padova in Parlamento Europei in Politica Tino Bedin